Africani accoltellano barista: per ‘passatempo’

10-04-2015

ALBA ADRIATICA. E’ l’ennesima storia di degrado e di pericolo nella zona della stazione ferroviaria di Alba Adriatica. Ieri, intorno alle 22, tre africani si sono diretti in un bar di via Regina Margherita e, senza motivo apparente, uno di questi ha puntato un coltello alla gola della barista tanto da lasciarle evidente il segno della minaccia. Si sono udite grida di aiuto e ne e’ nato un tafferuglio tanto che un condomino del piano di sopra e’ sceso per capire cosa stesse succedendo. Nel frattempo sono stati chiamati i carabinieri della compagnia di Alba Adriatica che, con due pattuglie, sono arrivati sul posto. Prima del loro arrivo pero’, i tre africani avevano fatto perdere le loro tracce. I tre stranieri avevano mostrato tutta l’intenzione, secondo alcuni testimoni, di mettere a soqquadro il locale tanto che avevano iniziato a tirare calci alle vetrine. La zona e’ una delle piu’ calde della citta’. All’interno della vicina stazione bivaccano stranieri e senzatetto, notte e giorno, rendendo difficile e pericoloso anche fare il biglietto ai totem automatici. Spesso l’aria e’ irrespirabile nella sala d’attesa mentre si fa anche difficile la convivenza con gli stessi tassisti che in uno dei locali dello scalo ferroviario hanno il servizio di radio taxi. E proprio qualche giorno fa, per l’ennesima volta, i tassisti sono stati derubati del telefono di servizio.

http://www.primadanoi.it/news/cronaca/558400/Africani-aggrediscono-con-coltello-barista-ad.html

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati, Pescara

RSS Feed Widget

Lascia un commento