ACCETTANO PASSAGIO DA CONGOLESE, LUI STUPRA RAGAZZA

18-04-2017

MESTRE. Un immigrato africano è stato arrestato per violenza sessuale dalla polizia stradale di Venezia intervenuta in un’area di sosta dell’A4, all’altezza del territorio comunale di Pianiga, nella carreggiata in direzione di Venezia. E’ successo nella mattinata di sabato, intorno alle 10.

I contorni della vicenda non sono ancora del tutto chiari, ma stando a quanto è stato possibile verificare venerdì sera la ragazza vittima della violenza e il suo fidanzato avevano partecipato a una festa fuori provincia. E per tornare a casa avevano chiesto un passaggio a una persona che – a quanto è stato possibile accertare – avevano conosciuto proprio durante la festa. Così i tre, all’alba di sabato, sono partiti insieme a bordo di un furgone, imboccando l’A4 in direzione di Venezia.
All’altezza dell’area di servizio di Limenella, nel Padovano, i tre si sono fermati per una sosta. Ma quando il furgone è ripartito in direzione Venezia a bordo c’erano solo l’uomo cui la coppia aveva chiesto un passaggio – un cittadino congolose da anni residente in Italia – e la ragazza senza il fidanzato, rimasto a terra, tra l’altro con il telefono cellulare di lei.
Alla scena del fidanzato lasciato a terra avrebbe assistito anche un testimone, che ha poi collaborato con la polizia. Non è chiaro se la ragazza abbia subito percepito la situazione di pericolo o se abbia inizialmente pensato a uno scherzo. E’ un fatto che il furgone ha macinato altre decine di chilometri, per fermarsi poi nella prima area di sosta disponibile, a Pianiga, dove l’uomo, secondo la ricostruzione della stradale, ha abusato della ragazza. Un rapporto cui ha messo fine l’arrivo di una pattuglia della stradale. La ragazza è stata tratta in salvo, e l’uomo arrestato e portato in carcere a Venezia. Domani mattina è prevista la convalida dell’arresto.

http://nuovavenezia.gelocal.it/venezia/cronaca/2017/04/18/news/un-passaggio-dopo-la-festa-violentata-nel-furgone-1.15211209?ref=hfnvveea-1

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Venezia

RSS Feed Widget

Lascia un commento