Immigrati la circondando e le strappano fede nuziale

03-01-2021

https://www.ilsecoloxix.it/genova/2020/12/28/news/aggredita-e-rapinata-della-fede-nuziale-incubo-ad-albaro-1.39708770

Genova – Aggredita e rapinata da tre stranieri che le hanno strappato la fede nuziale. È l’incubo vissuto da una casalinga genovese di 45 anni finita al pronto soccorso del Galliera in stato di choc, a causa dell’aggressione.

Il fatto è avvenuto le scorse settimane in via Nizza, nel quartiere di Albaro. Sul caso indagano i carabinieri del nucleo radiomobile, che stanno cercando di risalire agli autori della rapina. Si cercano tre sudamericani, in base alla descrizione fornita nella caserma dell’Arma dalla stessa vittima.

I militari hanno acquisito le immagini delle telecamere a circuito chiuso della zona, nella speranza di riuscire a trovare frame che abbiano ripreso gli autori sia nella rapina ma anche nella successiva fuga.

Secondo quanto ricostruito, la donna era uscita di casa per fare una passeggiata e l’aggressione è stata fulminea. «Mi sono trovata davanti tre persone – ha spiegato la vittima ai militari durante la presentazione della denuncia – che mi hanno chiesto un’informazione stradale. Non ci ho visto nulla di male e mi sono fermata a fornirgliela. Dall’accento ho capito subito che erano stranieri». E però la violenza scatta immediatamente, poiché i tre la immobilizzano e la minacciano: «Se urli ti uccidiamo», le intimano. Quindi la derubano del telefono cellulare, del portafogli con pochi spiccioli e della fede nuziale. Arraffato il bottino e poi si danno alla fuga.

A soccorrere la quarantacinquenne pensano alcuni passanti, che la trovano a terra in stato di choc e leggermente ferita. Sul posto arrivano quindi le pattuglie del Radiomobile, che dopo aver avuto una sommaria descrizione dei tre rapinatori passano al setaccio la zona: la ricerca, tuttavia, non dà gli esiti sperati.

Nel frattempo la vittima viene accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale Galliera, dove i medici le diagnosticano ferite lievi oltre a un forte stato di apprensione per quanto accaduto. I militari interrogano la donna qualche giorno dopo e ora stanno cercando di risalire ai tre rapinatori. L’ipotesi è che possano aver compiuto altri colpi nella zona, con le stesse modalità. I militari stanno anche passando al setaccio i compro-oro per verificare l’eventuale vendita dell’anello.

EVIDENZA, Genova

RSS Feed Widget

Lascia un commento