Clandestino sanguinante per strada aggredisce i poliziotti che lo soccorrono:

04-10-2020

Sanguinante per strada, aggredisce i poliziotti: clandestino arrestato a Legnano

Un giovane immigrato, irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato dalla polizia a Legnano per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. I fatti si sono svolti nella serata di ieri, sabato 3 ottobre. La volante del Commissariato di via Gilardelli, insieme a un’autolettiga della Croce Rossa, si è recata in via Volta, nell’Oltresempione, per una operazione di soccorso, alla ricerca di una persona segnalata come sanguinante. Individuata ad alcune centinaia di metri di distanza, nei pressi di via San Francesco d’Assisi, la persona in questione, brandendo un oggetto metallico, ha sferrato violenti pugni sul cofano della Volante. Gli agenti hanno tentato invano di convincerla a disfarsi dell’oggetto e hanno poi deciso di metterla in sicurezza, nonostante la sua opposizione.

Sequestrato un tirapugni

Il giovane ha resistito ai poliziotti anche mentre veniva accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale cittadino per essere medicato dalle ferite. Terminate le cure, il giovane, risultato un cittadino pachistano irregolare e senza fissa dimora, è stato poi riaccompagnato al Commissariato e condotto nelle camere di sicurezza, a disposizione del magistrato. L’oggetto metallico, simile a un tirapugni, è stato sequestrato. Nella colluttazione, il capo equipaggio della Volante ha riportato lesioni per cinque giorni di prognosi. Il fermato è ora indagato, in stato di arresto.

EVIDENZA, Milano

RSS Feed Widget

Lascia un commento