Pakistano accoltella donna incinta

12-02-2020

BOLOGNA – Nel 2019 è finito due volte nei guai per maltrattamenti alla compagna, poi la loro storia è finita. Ieri lui l’ha sequestrata nella propria casa e ferita con un coltello perché lei non voleva rinunciare al bambino che da cinque mesi portava in grembo. Un 20enne originario del Pakistan è stato arrestato a Bologna dalla polizia per sequestro di persona e lesioni.

La ragazza si è recata a casa dell’ex per discutere della gravidanza, quando è stata aggredita e chiusa a chiave in una stanza. Per liberarsi ha rotto il vetro di una porta e ha chiesto aiuto dal balcone. Alcuni vicini hanno chiamato il 113 e rintracciato l’uomo, che si stava allontanando a piedi.

Visti i suoi precedenti specifici è stato portato in carcere. La ragazza è stata accompagnata in ambulanza all’ospedale Maggiore, con tagli e lividi in varie parti del corpo. Nessuna conseguenza per il feto che ha in grembo.

Bologna, EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento