Nigeriano arrestato con 54 ovuli di droga in pancia

27-01-2020

BARI, 27 GEN – Un presunto corriere internazionale della droga è stato arrestato nell’aeroporto di Bari perché trovato in possesso di 54 ovuli di eroina purissima che aveva ingerito poche ore prima. Si tratta di un uomo di 35 anni, di origine nigeriana, residente in provincia di Trapani e sbarcato da un volo proveniente dalla Spagna. L’arresto è stato eseguito da militari della Guardia di Finanza con funzionari dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli.

Dopo un primo controllo con esito negativo l’uomo, sul quale erano in corso indagini, è stato sottoposto in ospedale a Tac addominale: dall’esame è emersa la presenza nell’intestino di decine di ovuli. Dopo un ricovero di circa 24 ore, l’uomo ha espulso 54 ovuli, ognuno contenente circa 11 grammi di eroina, per un peso di circa 600 grammi da cui sarebbero state ricavate oltre 11.000 dosi.  ANSA

Crimini Immigrati

RSS Feed Widget

Lascia un commento