Immigrato gli stacca l’orecchio a morsi

16-01-2020

Dopo un litigio per motivi di gelosia degenerato in una colluttazione, ha addentato l’orecchio sinistro del marito della donna di cui si era invaghito amputandolo quasi completamente e causandogli una “deformazione dell’aspetto fisico, con permanenti lesioni al viso”, fa sapere la questura di Aosta.

L’uomo, Yoel Abreu Polanco, dominicano di 28 anni residente nel capoluogo valdostano, è stato sottoposto agli arresti domiciliari su disposizione del gip. L’ordinanza è stata eseguita dalla squadra mobile.

I fatti risalgono a una serata dello scorso novembre, quando la donna aveva contattato il numero unico di emergenza 112 e sul posto era giunta la polizia. Gli agenti avevano constatato che suo marito aveva appena subito l’amputazione di una parte dell’orecchio, che Polanco aveva gettato a terra prima di dileguarsi. ANSA

Crimini Immigrati

RSS Feed Widget

Lascia un commento