Un’altra donna italiana violentata da un immigrato

25-08-2018

Ha denunciato di essere stata violentata da un giovane animatore e ballerino di colore che frequentava da qualche tempo. E’ quanto sarebbe accaduto ad una donna calabrese di circa trent’anni, in vacanza in un villaggio turistico di Botricello, sulla costa ionica catanzarese, che da tempo aveva avviato un personale percorso di castità.
    Il presunto autore della violenza, anche lui sulla trentina, originario del Senegal e in Italia da circa 15 anni, è stato denunciato in stato di libertà per violenza sessuale e poi trasferito dalla struttura dove lavorava in un altro villaggio.
    La vicenda è stata raccontata dalla donna ai carabinieri, che hanno avviato gli accertamenti, a distanza di circa una settimana dai fatti. La donna si è anche recata autonomamente, assieme ad un’amica, in ospedale facendosi refertare.
    

ARTICOLI CORRELATI

Catanzaro, EVIDENZA

RSS Feed Widget

One comment on “Un’altra donna italiana violentata da un immigrato

  1. mann333 ha detto:

    Mi Auguro che ne seguano ancora tantissime di queste troie che vengono violentate da questi bastardi, spero che ce ne siano 10 al giorno visto che le sguattere che si avvicinano a questi bastardi musulmani sono sempre più. Una volta quando sentivo leggevo situazioni simili mi arrabbiavo tanto solo con coloro che commettevano questi reati disumani schifosi, ma poi col passare del tempo vedevo che nonostante cio cerano sempre più sguattere Italiane che si avvicinavano a questi individui allora mi sono detto; allora forse ci provano gusto ad avere contatti con questi schifosi escrementi. Io faccio il possibile affinché le Donne con le quali ho rapporti mi dicano se hanno avuto rapporti con questi escrementi perché se é accaduto non potrà mai accadere che io possa avere un rapporto con lei, mi fà troppo schifo il pensiero di un nordafricano che abbia avuto contatto con il corpo che amero

Lascia un commento