Marocchini a tutta velocità speronano carabinieri

18-08-2018

SASSOFERRATO – Ducato a folle velocità, tra Sassoferrato e Pergola, viaggia a zig zag cercando, in ogni modo, di mandare l’auto dei carabinieri fuori strada, ma senza risultato: due marocchini di 30 e 37 anni, residenti a Cagli, già noti alle forze dell’ordine, sono stati fermati e arrestati per resistenza a pubblico ufficiale. E’ l’ultima operazione effettuata dai carabinieri della Compagnia di Fabriano.
Il fatto è accaduto mercoledì notte poco dopo le 3. I militari erano impegnati negli abituali controlli notturni nel comprensorio. Quando sono arrivati a Monterosso Stazione, a pochi chilometri da Sassoferrato, hanno notato un Ducato e un’utilitaria che, alla loro vista, spegnevano i fari come per non farsi notare. Nemmeno il tempo di avvicinarsi che l’auto ha tentato la fuga, facendo una pericolosa inversione a U, mentre il furgone si metteva in mezzo come per permettere alla macchina di aumentare la distanza e far perdere le proprie tracce. I militari hanno iniziato un inseguimento alla massima velocità per circa 5 chilometri. Durante il tragitto il Ducato circolava a zig zag come per mandare fuori strada l’auto dei carabinieri. Il piano dei malviventi non ha funzionato. Sul posto sono arrivati anche i rinforzi. Poco prima di Pergola, infatti, i militari sono riusciti a fermare il mezzo: a bordo due giovani. O.C. di 37 anni al volante e N.A. di 30 anni, intestatario del Ducato, già noti per guida in stato di ebbrezza, nati in Marocco e residenti a Cagli, che sono stati arrestati per resistenza a pubblico ufficiale.

https://www.corriereadriatico.it/ancona/sassoferrato_tutto_gas_zig_zag_tentano_speronare_carabinieri_arrestati-3916482.html

ARTICOLI CORRELATI

Ancona, EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento