Profugo si diverte a palpeggiare bambina, grida disperate

13-05-2018

Montorio al Vomano, in carcere 25enne richiedente asilo:scatta l’accusa di violenza sessuale
Carabinieri

Si avvicina a una bimba di 10 anni che stava passeggiando con il cane, nel centro di Montorio al Vomano (Teramo), e comincia ad abbracciarla e palpeggiarla. Il fatto è accaduto questa mattina. Un cittadino pakistano, R.M., di 25 anni, richiedente asilo, è stato arrestato dai carabinieri per violenza sessuale aggravata. E’ stata la madre della bambina, richiamata dalle urla della figlia, ad allertare i militari telefonando al 112. I carabinieri di Montorio, intervenuti con l’ausilio dei colleghi della stazione di Isola del Gran Sasso (Teramo) e del nucleo operativo e radiomobile di Teramo, hanno individuato nel vicino centro di accoglienza che ospita rifugiati di origine pakistana, il presunto responsabile. Il giovane è stato poi tratto in arresto e accompagnato nel carcere di Teramo.

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Teramo

One comment on “Profugo si diverte a palpeggiare bambina, grida disperate

  1. mann333 ha detto:

    Ai familiari della bambina vorrei dirle di denunciare l intero Governo che ha permesso a questi bastardi di entrare in Italia e a tutti quegli altri politici che zfilano per accogliere tutti indiscriminatamente, poveri loro se dovesse realmente accadere una cosa simile a una mia nipote. Se dovesse capitare una cosa simile ad una mia piccola parente io ammazzero il malcapitato e parte dei politici responsabili, si perché per me i politici sono anch essi responsabili in prima persona

Lascia un commento