Pakistano stupra bimbo di 7 anni

04-02-2016

ASCOLI – Il tribunale di Ascoli dopo lunga camera di consiglio, questo pomeriggio ha condannato un pachistano a otto anni di carcere per violenza sessuale su minore. Al termine della sua arringa il pubblico ministero, Umberto Monti, aveva chiesto che il pachistano venisse condannato ad una pena di sette anni e sei mesi. Lo straniero, che al tempo dei fatti aveva 46 anni, è ritenuto responsabile di aver indotto un bambino, dopo averlo condotto nel bagno della sua abitazione, a compiere e subire atti sessuali di varia natura. Il pachistano vive e lavora nella Vallata del Tronto.

http://www.corriereadriatico.it/ascoli_piceno/ascoli_pachistano_umberto_monti_mauro_gionni_condanna_sentenza-1527814.html

ARTICOLI CORRELATI

Ascoli, Crimini Immigrati

RSS Feed Widget

Lascia un commento