Ragazzino massacrato di botte da romeni

06-07-2015

MARGHERA, Ubriachi fradici, si accaniscono contro un gruppo di minori: prendono a testate un sedicenne, lo spingono a terra e lo tengono fermo schiacciandogli il piede sul petto. È successo verso le 17.40 di domenica 5 a Marghera, in piazzale della Concordia, una zona già al centro delle polemiche da parte dei residenti per la presenza di un gruppo di ragazzi dai dieci ai sedici anni che spaventano i bambini più piccoli.
Quel che è accaduto domenica pomeriggio è invece responsabilità di due rumeni di 29 anni, residenti in zona. Ubriachi fradici hanno avvicinato un gruppo di ragazzini che si trovava nel piazzale e hanno cominciato a
importunarli chiedendo loro di andare a prendere le sigarette e qualcosa da bere. I ragazzini si sono rifiutati e sono stati insultati e minacciati. Alcuni di loro si sono spaventati e allontanati mentre un sedicenne macedone ha risposto a tono a uno dei due rumeni, che per tutta risposta l’ha colpito con una testata, procurandogli una ferita alla zigomo sinistro. Il sedicenne ha reagito con un pugno, l’altro ha risposto strappandogli l’auricolare dall’orecchio. Poi il ragazzino è stato colpito alle spalle dall’altro rumeno, è finito a terra e si è trovato con un piede sul petto, impossibilitato a muoversi. Solo dopo un po’ è stato liberato e i due si sono dati alla fuga.
Il ragazzino, raggiunto dal padre, è stato portato in pronto soccorso per le cure del caso. Sul posto due volanti della polizia: un gruppo di ragazzi ha indicato
agli agenti dove si trovavano i due aggressori. Entrambi, accertato che avevano alzato un po’ troppo il bicchiere dal momento che puzzavano di vino e barcollavano, sono stati sanzionati. Saranno eventualmente i genitori del sedicenne a presentare denuncia per le lesioni.

http://nuovavenezia.gelocal.it/venezia/cronaca/2015/07/06/news/sedicenne-picchiato-da-due-balordi-ubriachi-1.11733008

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Venezia

RSS Feed Widget

Lascia un commento