Finanziere sequestra merce, circondato da abusivi: pestato – FOTO

08-03-2015

{}

{}

{}

{}

{}

{}

{}

{}

{}

{}

Il duello tra il venditore abusivo e...

TIRRENIA. La divisa non basta. Forse bastava una volta, anni fa; ma questi sono tempi di nervi tesi e di scontri disperati, di esasperazione e ultime spiagge. Già. L’ultima spiaggia può essere anche quella di aggredire un finanziere che ti vuole sequestrare la merce.

Scene da un’ordinaria gazzarra. È la mattina di ieri e, quando un giovane militare della finanza tenta di fermare tre venditori abusivi a Tirrenia, succede di tutto. Fughe e inseguimenti, urla, botte; la famosa resistenza a pubblico ufficiale che si trasforma in qualcosa di più e di peggio.

In tre, nordafricani, non accettano di farsi portare via il grande sacco bianco dove hanno inserita la roba da vendere. Lì dentro ci sono borse, borselli, cinture, occhiali da sole, orologi, ombrelli, cover per telefonini e oggetti di vestiario.

Poi passano alle vie di fatto. Circondano il finanziere, gli strappano di mano il sacco, fuggono sulla sabbia. La scena è fotografata per caso, come un fatto improvviso. Perché l’uomo delle Fiamme Gialle fosse lì da solo, non lo sappiamo. Allo scontro assistono decine di persone, dalla ringhiera della terrazza di Tirrenia, ma nessuno interviene. Si può solo immaginare la frustrazione del militare, e per certi versi la mossa disperata dei suoi antagonisti di un giorno, che riescono a dileguarsi. Qualcuno dice che l’abbiano anche picchiato, le immagini questo non lo chiariscono; ma certo viene aggredito, strattonato e messo in minoranza numerica, in pochi istanti, senza possibilità di far valere la legge.

Secondo stime della Confesercenti, a Pisa operano almeno 150 venditori abusivi in maniera costante e organizzata; si muovono tra piazza dei Miracoli e il lungomare di Marina di Pisa o di Tirrenia, appunto. Sresume che l’evasione annuale sull’imposta sul reddito oscilli tra i 2 ed i 4 milioni di euro; quella sull’Iva tra i 1,220 milioni ed i 2,260, quella delle tasse locali (suolo pubblico e rifiuti) tra gli 800mila ed il 1 milione e 300mila euro. Considerando le mancate contribuzione assicurative e previdenziali si raggiunge una cifra tra i cinque e i nove milioni annui di evasione.

http://iltirreno.gelocal.it/pisa/cronaca/2015/03/07/news/tirrenia-aggressione-finanziere-venditori-abusivi-1.10999495?&ref=fbfti#gallery-slider=undefined

RelatedPost

Uncategorized

RSS Feed Widget

Lascia un commento