78enne strangolato in casa con un sacchetto di plastica: preso nordafricano

20-02-2015

Un omicidio nato da una rapina in abitazione, fenomeno dilagato al nord-Italia per via dell’immigrazione

ROVIGO – Un cittadino nordafricano, di 30 anni, è stato fermato dai carabinieri . Il giovane è sospettato di essere il responsabile dell’omicidio di Sereno Berveglieri, il 78enne di San Pietro Polesine ucciso tre settimane fa nella sua abitazione con un sacchetto di plastica in testa.
L’indagato, secondo quanto si è appreso, sarebbe stato portato nella casa circondariale di Rovigo in attesa della conferma del provvedimento. L<strong>’anziano era stato ucciso probabilmente durante una rapina finita in tragedia.

L’assassino era poi fuggito a bordo dell’auto della vittima, un ex muratore. La vettura era stata successivamente ritrovata abbandonata in zona stazione a Ferrara.
http://www.ilgazzettino.it/NORDEST/ROVIGO/rovigo_ucciso_sacchetto_plastica/notizie/1191648.shtml

RelatedPost

EVIDENZA, Rovigo

RSS Feed Widget

Lascia un commento