Coltellate tra africani: ‘indecisi’ su chi deve pagare affitto

29-01-2015

Aggredisce il coinquilino a causa del pagamento dell’affitto ma viene arrestato dalla Polizia prima che la lite potesse degenerare in un tentato omicidio. E’ quanto avvenuto ad Ancona, nel tardo pomeriggio di mercoledì 28 gennaio, quando è stata segnalata una lite in un’abitazione in via Colombo tra due uomini di origini africane.

Quando gli agenti della volante sono intervenuti hanno trovato un nigeriano di 28 anni con alcune ferite da taglio alla schiena ed alle mani, nel disperato tentativo di difendersi dai colpi inferti da un altro nigeriano, di 33 anni, O.W.
Quest’ultimo avrebbe colpito con un grosso coltello da cucina il coinquilino per motivi economici legati al pagamento dell’affitto. Il fermo operato dai poliziotti è avvenuto praticamente subito dopo l’aggressione: la vittima è stata trasportata presso l’ospedale regionale di Torrette e curata per le ferite, giudicate guaribili in 10 giorni. L’aggressore è stato arrestato per lesioni personali aggravate e trattenuto presso le Camere di Sicurezza della Questura in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

http://www.anconanotizie.it/20645/accoltella-il-coinquilino-un-arresto-ad-ancona

ARTICOLI CORRELATI

Ancona, Crimini Immigrati

RSS Feed Widget

Lascia un commento