IUS SOLI: 18enne immigrato ammazza 77enne per 15 euro

27-12-2014

Voleva strappare il borsellino che l’anziana portava al collo. Un bottino di 15 euro è costato la vita a Margherita Crivello, 77 anni, buttata a terra nell’ingresso del proprio alloggio in corso Re Umberto da Mihiata Stanescu, 18 anni. Il giovane – zingaro – è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile, coordinati dal capo della Sezione Omicidi, Luigi Mitola. E ha confessato. L’ha spinta, ma non voleva uccidere. Non poteva sapere che la donna avrebbe battuto la testa, oltre a riportare fratture a un braccio e a una gamba. È morta otto ore dopo al Mauriziano.

Il giovane che ha causato la sua morte è stato arrestato quattro giorni dopo. Quando ha acceso il cellulare da pochi euro rapinato alla vittima, assieme al borsellino che portava al collo. A incastrare il giovane è stato il cellulare rubato.

http://www.lastampa.it/2014/12/27/cronaca/ammazzata-per-euro-preso-il-killer-0SzrGtDG6WG5YTPL9c6jBO/pagina.html

Vergognoso articolo de LaStampa, del resto di proprietà degli anglo-olandesi che speculano sulla manodopera low-cost. Fratture a braccia e gamba dimostrano un’aggressione violenta, altro che ‘non poteva sapere’.

Related Post

Related Post

EVIDENZA, Torino

RSS Feed Widget

One comment on “IUS SOLI: 18enne immigrato ammazza 77enne per 15 euro

  1. federicobianchi ha detto:

    alert(“Negri”)

Lascia un commento