VERONA:NIGERIANO ARRESTATO CON MEZZO CHILO DI EROINA

27-11-2014

Stazione di Verona. Il ventisettenne trovato con 18 ovuli di eroina termosaldati e somma di denaro ingiustificata

VERONA Un corriere della droga nigeriano 27enne è stato arrestato dalla Polizia Ferroviaria alla stazione di Verona Porta Nuova. L’uomo era diretto a Roma, però per colpa di un ritardo del treno da Brescia ha perso la coincidenza ed è stato costretto ad aspettare in stazione durante la notte. Così è incappato nei controlli della Polfer; gli agenti di pattuglia hanno deciso di perquisirlo scoprendo 18 ovuli termosaldati di diversi dimensioni per un peso complessivo di 537 grammi di eroina. Gli involucri erano tutti ben custoditi all’interno di un calzino contenuto nello zaino del nigeriano, mentre nel portafogli c’era la somma di 1850 euro non giustificata e perciò ritenuta provento di attività illecita. La successiva ispezione con il personale medico e la radiografia hanno appurato la presenza di altri ovuli ingeriti; in seguito è stata perquisita anche l’abitazione dell’uomo a Brembate di Sopra (Bergamo), dove sono stati sequestrati 7 grammi di cocaina. Il nigeriano è così finito in carcere.

ARTICOLO DA “IL CORRIERE DEL VENETO”Appello-della-Caritas.-In-strada-13mila-rifugiati

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati, Verona

RSS Feed Widget

Lascia un commento