Africano lo vede e decide di accoltellarlo

23-08-2014

CASTEL DI LAMA 22 agosto 2014 – E’ finito in carcere un africano di 35 anni che la scorsa notte ha accoltellato, senza alcun motivo, un trentenne lamense su cui si è avventato con un coltello ferendolo al braccio sinistro. L’episodio si è verificato in un bar di Castel di Lama, ubicato lungo la Salaria Inferiore. L’uomo è entrato all’interno dell’esercizio pubblico iniziando a bere in maniera piuttosto pesante. Ad un certo punto ha perso il controllo di se stesso ed ha cominciato ad infastidire gli esercenti che si trovavano all’interno. Lo hanno lasciato fare per qualche minuto poi, visto che il suo comportamento diventava sempre più violento ed offensivo, alcuni giovani volenterosi lo hanno bloccato e cacciato dal locale. Sono trascorsi alcuni minuti e l’extracomunitario è rientrato nel bar questa volta brandendo nella mano destra un coltello. Inutili le urla dei presenti nel tentativo di farlo ragionare. Con un balzo si è scagliato contro uno dei presenti, un giovane di 30 anni, sferrandogli un fendente che lo ha colpito al braccio destro causandogli una vesta ferita lacero contusa. Le altre persone presenti al fatto si sono scagliate contro il feritore riuscendo ad immobilizzarlo. Nel frattempo il gestore dell’esercizio aveva provveduto a chiamare i carabinieri. Alla vista degli uomini delle forze dell’ordine il senegalese ha tentato di reagire ma in breve è stato immobilizzato ed ammanettato. Il ferito è stato condotto al pronto soccorso del Mazzoni dove è stato medicato.

Fonte: corriereadriatico.it

Related Post

Related Post

Ascoli, Crimini Immigrati

RSS Feed Widget

Lascia un commento