Spiagge sicure: banda mista semina panico a Savona

21-08-2014

 

Bagnante colpito da proiettile alla schiena

ARRESTATI UN ROMENO E UN ‘ITALIANO’, PROBABILMENTE ROM

Borghetto – Due banditi (ma secondo alcuni testimoni sarebbero tre) hanno preso d’assalto un supermercato in centro a Borghetto, il Dico di via Verdi, intorno alle 12. Uno di essi aveva una maschera di colore verde sul viso, e non indossava guanti: ha minacciato la cassiera con una pistola e si è fatto consegnare i soldi. Poi si sono dati alla fuga a bordo di un’Audi A4 di colore nero.

I carabinieri li hanno rintracciati a Pietra, dove è andato in scena un inseguimento con sparatoria. L’auto dei malviventi ha sbattuto contro un palo, i rapinatori sono fuggiti a piedi. La sequenza da film è andata in scena sul lungomare pietrese, dove un bagnino degli stabilimenti Sartore ha bloccato l’altro bandito assicurandolo ai carabinieri. Si tratta di un 24enne milanese, pregiudicato. È stato arrestato tra gli applausi della gente che ha assistito terrorizzata all’inseguimento e al conflitto a fuoco (foto ).

La vicenda è finita in uno stabilimento balneare a Borgio Verezzi, dove il complice, un ventitrenne di origini romene, ma residente nel milanese, è stato catturato e arrestato. Anche il secondo malvivente, su disposizione del pm Maria Chiara Paolucci, è stato trasferito presso il comando compagnia dell’Arma dei carabinieri di Albenga.

Un colpo d’arma da fuoco, ha raggiunto un passante alla schiena, ferendolo seriamente. Si tratta di un 42enne di Nichelino, in provincia di Torino, ora ricoverato al Santa Corona di Pietra Ligure nel reparto di angiografia. È stato colpito al fianco sinistro all’altezza del rene. Il turista rimasto ferito è stato sottoposto a un intervento chirurgico per salvargli il rene. L’uomo è sempre rimasto cosciente e non è mai stato in stato in pericolo di vita. Ora i medici sperano di potergli salvare l’organo.

Al lavoro i periti della procura per capire le traiettorie dei proiettili. I carabinieri sostengono di avere sparato in aria.

http://www.ilsecoloxix.it/p/savona/2014/08/21/AR1CMYjB-borghetto_passante_sparatoria.shtml

E’ probabile siano due rom, uno romeno e l’altro ‘italiano’. Ma se fossero un romeno e un italiano, sarebbe il segno che l’unica integrazione che funziona, è quella nel crimine.

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Savona

RSS Feed Widget

Lascia un commento