Venezia assediata dagli scippatori stranieri

20-08-2014

Due aggressioni a scopo di rapina a distanza di poche ore nei luoghi pubblici mestrini. Come riporta il Gazzettino, infatti, un giovane è stato bloccato mentre stava pedalando in sella alla propria bicicletta nel parco di villa Querini. A entrare in azione domenica pomeriggio sono stati tre malviventi di probabili origini nordafricane, che hanno intimato alla vittima di turno di scendere dal velocipede e consegnarlo. Aggiungendoci anche i soldi che aveva in tasca.

Poche ore prima a finire nel mirino di alcuni furfanti è un ragazzo appena maggiorenne. Nella notte tra sabato e domenica, infatti, il malcapitato è sceso dall’autobus in via Bissuola per poi raggiungere a piedi parco Ponci. Lì è stato fermato e picchiato da due banditi forse dall’accento dell’Est Europa. La vittima ha tentato di resistere spiegando che con sé non aveva proprio nulla da rubare. Ma loro hanno continuato. In segno di spregio gli hanno strappato la maglietta e si sono appropriati dello zaino, al cui interno c’erano pochi euro e una tessera iMob. Poco altro. Anche in questo caso sul posto è intervenuta la polizia.

Potrebbe interessarti: http://mestre.veneziatoday.it/rapina-parco-ponci-villa-querini-18-agosto-2014.html

RelatedPost

Crimini Immigrati, Venezia

RSS Feed Widget

Lascia un commento