Rissa post-partita tra immigrati

28-07-2014

SENIGALLIA – Lite al porto tra stranieri dopo una partita di calcio giovedì notte. La segnalazione alle forze dell’ordine è arrivata per una rissa anche se i responsabili del litigio si erano nel frattempo dileguati e non è stato possibile constatarla. Solo un ragazzo romeno ha denunciato il fatto ai carabinieri, lamentando di essere stato picchiato e di aver subito danni anche alla macchina. Il diverbio sarebbe nato mentre lui ed altri ragazzi stavano seguendo sugli spalti dell’ex Navalmeccanico una partita. A parte qualche parola di troppo volata durante il match la situazione è rimasta sotto controllo. Il gruppetto di giovani, formato da altri stranieri, si sarebbe poi allontanato e al termine della partita quando ormai il porto era rimasto deserto avrebbe atteso il ritorno della vittima che aveva parcheggiato l’auto di fronte al Club Nautico, proprio all’interno dell’area portuale.

Il ragazzo vittima dell’aggressione ormai non pensava più che quel battibecco durante la partita avrebbe avuto un seguito ma, tornato a riprendere la macchina, si è ritrovato il gruppetto di stranieri. Hanno iniziato a prenderlo a calci e pugni ma lui è riuscito ad infilarsi in macchina. Nel tentativo di scappare la banda di teppisti ha iniziato a colpire l’auto utilizzando anche due martelli. Il giovane non avrebbe fornito nominativi, forse per il timore di ripercussioni e avrebbe detto che si era trattato di un gruppo dell’est Europa, forse albanesi. Sull’accaduto indagano i carabinieri per aggressione e danneggiamento. Eventuali testimoni del fatto possono quindi rivolgersi alla caserma di via Marchetti per fornire ulteriori elementi. Futili quindi i motivi della lite, riconducibile a questioni calcistiche anche se non è escluso che la vittima conoscesse già i suoi aggressori e che ci fossero alla base vecchi dissapori per altre questioni.

http://www.corriereadriatico.it/ANCONA/senigallia_calci_pugni_dopo_partita_rissa/notizie/816297.shtml

Related Post

Related Post

Ancona, Crimini Immigrati

RSS Feed Widget

Lascia un commento