Uomo gravemente ferito a fucilate da immigrati albanesi

08-07-2014

Terni 8 luglio 2014 – Due fratelli di nazionalità albanese, Blertmir (24) e Roland Ftoni (26), sono sottoposti a fermo di polizia per l’agguato consumato lunedì notte in via Castello in cui è rimasto gravemente ferito Alban Nicolaj (35). Secondo gli inquirenti sono stati loro – Blertmir in particolare – a sparare, con un fucile caricato a ‘palle da cinghiale’, i due colpi che hanno raggiunto il connazionale all’addome. Dopo aver trascorso l’intera giornata di lunedì in questura, i due – già gravati da numerosi precedenti penali – sono stati raggiunti dal provvedimento emesso dal sostituto procuratore titolare dell’indagine, la dottoressa Camilla Coraggio, in attesa di convalida da parte del gip. A loro carico ci sono gli elementi raccolti da polizia e carabinieri: dalle immagini registrate da alcune telecamere di sicurezza presenti nella zona, alle testimonianze – una in particolare – in base a cui i due soggetti sarebbero stati riconosciuti senza alcun margine di dubbio come gli autori della sparatoria.

Per maggiori informazioni: umbria24.it

RelatedPost

Crimini Immigrati, Terni

RSS Feed Widget

Lascia un commento