Ora ‘Luxuria’ ha paura degli immigrati: ‘Quartiere rovinato da immigrazione’

02-07-2014

«Lo Stato deve fare qualcosa»
«Ho paura», afferma scossa Luxuria che racconta anche di un quartiere ormai cambiato: «Il Pigneto era un piccolo borgo felice, ma ora non è più così. È demoralizzante». Cambiare casa? «Io amo la mia abitazione e non vorrei farlo – aggiunge – spero di non esservi obbligata e di sentirmi invece protetta dallo Stato. Comunque dovrò modificare la mia vita. Mi sono esposta, sanno dove abito e quindi dovrò stare più attenta. Il Pigneto era un angolo di paradiso, ma ora è vittima di una vera e propria occupazione del territorio da parte degli spacciatori con risse continue. Lo Stato deve fare qualcosa». Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center, commenta:«Esprimiamo la nostra solidarietà e vicinanza a Vladimir Luxuria per l’aggressione di cui è stata vittima al Pigneto. Ci aspettiamo che a Luxuria arrivi la solidarietà di molti anche dalle istituzioni e dalla politica. Anche perché questa aggressione sembra dovuta per l’impegno di Vladimir a favore della sicurezza e della legalità nel suo quartiere, cosa che le deve rendere merito e non violenza».«Lo Stato deve fare qualcosa»

http://roma.corriere.it/notizie/cronaca/14_giugno_29/luxuria-aggredita-strada-ho-paura-sanno-dove-abito-0d64e95e-ffca-11e3-ae4d-7c1f18234268.shtml

Related Post

Related Post

Crimini Immigrati

RSS Feed Widget

Lascia un commento