Spaccio, agenti li arrestano…ma quanto staranno dentro?

04-06-2014

PORTO RECANATI – Maxi operazione antidroga ieri pomeriggio a Porto Recanati. Sono stati circa una ventina i carabinieri impegnati nell’operazione durata oltre due ore e che si è conclusa con due presunti spacciatori finiti in manette. Ma se il blitz si è concluso con i due arresti, l’operazione proseguire per individuare altri presunti complici. Ieri pomeriggio tre le 15.30 e le 17, i carabinieri del Reparto operativo provinciale guidato dal tenente colonnello Leonardo Bertini e i militari della stazione di Porto Recanati, comandata dal luogotenente Giuseppino Carbonari, hanno bloccato due tunisini trovati in possesso di due dosi di eroina. Il fermo è avvenuto dopo un lungo inseguimento nella vasta area che va dal Parco Bronzini al cavalcavia Galilei passando per la ex scuola Gramsci. Ne sono stati presi due tra i trenta e i trentacinque anni, ma si presume ce ne fossero di più, tant’è che ancora in tarda serata i carabinieri, coadiuvati dalla Guardia di finanza di Porto Recanati, stavano cercando tra la vegetazione di Montarice eventuali complici. Dopo la fuga a piedi i due tunisini sono stati raggiunti dai militari, ma invece di arrendersi hanno reagito aggredendoli. L’operazione è scattata dopo un meticoloso monitoraggio del luogo, dove alcuni giorni fa qualcuno aveva notato strani movimenti di persone.

http://www.corriereadriatico.it/MACERATA/porto_recanati_droga_spacciatori_arrestati/notizie/724681.shtml

RelatedPost

Crimini Immigrati, Macerata

RSS Feed Widget

Lascia un commento