‘Sono immigrato, posso occupare casa vostra’: e aggredisce agenti

23-03-2014

San Giorgio su Legnano – Occupa una casa con moglie e figlio di 2 anni, sgomberato e ammanettato dai carabinieri. E’ successo a San Giorgio dove venerdì 21 marzo i militari hanno arrestato l’uomo, un muratore marocchino di 36 anni. Appena l’uomo, con famiglia, è entrato nello stabile di via Raimondi gestito dal Comune sono stati avvertiti i carabinieri che, al loro arrivo, hanno trovato l’appartamento con una nuova serratura e i servizi di gas e luce già allacciati. La famiglia risultava, peraltro, già destinataria di uno sfratto esecutivo eseguito appena una settimana prima da un appartamento di via Isonzo. L’uomo, alla vista dei militari, ha iniziato a inveire contro il Comune e lo Stato italiano che non gli dà una casa, scagliandosi con veemenza contro i carabinieri. A quel punto, oltre a sgomberare l’appartamento, l’uomo è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e condotto in carcere a Busto.

http://www.prealpina.it/notizie/alto-milanese/2014/3/22/occupa-casa-e-aggredisce-i-carabinieri/3063630/55/

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Milano

RSS Feed Widget

Lascia un commento