Pakistano palpeggia hostess italiana: “Ti pago se fai sesso con me”

10-03-2014

Roma 10 marzo 2014 – Ha tentato di molestare una hostess allungando le mani e offrendo soldi in cambio di prestazioni sessuali. Per questo un commerciante pakistano di 20 anni, proveniente da Brescia, è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma in servizio allo stand espositivo allestito dall’Arma dei Carabinieri alla Fiera di Roma in occasione del “Motodays 2014”, fiera delle due ruote organizzata nei padiglioni di via Portuense e conclusasi ieri.

Il giovane visitatore ha preso di mira una ragazza, 25enne originaria di Bologna, che lavorava come hostess per un’azienda. Il ragazzo dopo averla pesantemente molestata ed aver tentato più volte di allungare le mani, atteggiamento che aveva assunto anche il giorno precedente sempre nei suoi confronti, le ha addirittura offerto un’ingente somma di denaro in cambio di una prestazione sessuale.

A quel punto la ragazza si è rivolta al vicino stand dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma denunciando l’accaduto. I militari si sono subito messi sulle tracce del molestatore, rintracciato dopo pochi minuti in un altro padiglione espositivo. Per evitare l’arresto, il cittadino pakistano ha anche tentato di corrompere i Carabinieri, offrendo loro capi di vestiario e 200 euro in contanti. I Carabinieri lo hanno ammanettato e portato nel carcere di Regina Coeli con le accuse di tentata corruzione e molestie continuate.

http://www.romatoday.it/cronaca/hostess-molestata-motodays-2014.html

RelatedPost

EVIDENZA, Roma

RSS Feed Widget

Lascia un commento