Immigrati ospiti centro aggrediscono agenti e bloccano strada, gravi disordini e feriti

20-01-2014

Un’ottantina di ospiti ha aggredito con calci e pugni gli addetti alla vigilanza costretti ad arretrare e a cercare di raggiungere il corpo di guardia. I due arrestati sono finiti in carcere, mentre un militare del battaglione san Marco è rimasto lievemente ferito.

Due cittadini nigeriani ospiti del Cara di Restinco(BR), un 18enne ed un 25 enne, entrambi richiedenti asilo politico, sono stati arrestati dalla polizia con le accuse di resistenza e minacce aggravate e lesioni a pubblici ufficiali. Insieme ad altri loro connazionali, rientrati nel centro in evidente stato di ebbrezza alcoolica, ieri sera hanno inveito contro il personale addetto alla vigilanza e innescato una rivolta sollecitando  a gran voce l’intervento di altri loro connazionali.Un’ottantina di ospiti ha aggredito con calci e pugni gli addetti alla vigilanza costretti ad arretrare e a cercare di raggiungere il corpo di guardia. I due arrestati sono finiti in carcere, mentre un militare del battaglione san Marco è rimasto lievemente ferito.

A Foggia, un centinaio di immigrati nordafricani del Cara di Borgo Mezzanone, ad una decina di chilometri da Foggia, ha bloccato in mattinata la strada provinciale all’ingresso della borgata per protestare contro il ritardo nella concessione dello status di rifugiato politico.

Momenti di tensione si sono registrati quando un automobilista ha cercato di forzare il blocco degli immigrati. La situazione, però, è tornata subito alla normalità grazie all’intervento di polizia e carabinieri. Una delegazione di immigrati, dopo che il blocco stradale è stato rimosso, è stata ricevuta in prefettura.

Cara di Brindisi, rivolta: due arresti e un feritoLettera43
Immigrati: rivolta al centro accoglienza Brindisi, due arrestiLiberoQuotidiano.it
20/01/2014: Disordini a Restinco: arrestati due nigerianiPuglia TVtutte le notizie (7) » 

Aggrediscono, bloccano le strade e li ricevono in prefettura. 45€ al giorno per andarsi ad ubriacare.

RelatedPost

EVIDENZA

RSS Feed Widget

Comments are closed.