Roma, stazione sotto assedio: ondata di turisti aggrediti e rapinati

24-12-2013

Stazione Termini: rapinato con il coltello da due rapinatori, arrestati

Lo hanno avvicinato nel cuore della notte e sotto la minaccia di un taglierino lo hanno derubato del portafogli. E’ accaduto questa notte nella zona della Stazione Termini dove i carabinieri della Stazione Roma piazza Dante hanno arrestato due cittadini libici, entrambi 26enni e con precedenti, con l’accusa di rapina aggravata in concorso.

RAPINATO COL TAGLIERINO – Poco dopo la mezzanotte, i due malviventi avevano avvicinato la vittima, un cittadino marocchino di 25 anni, senza fissa dimora, e sotto la minaccia di un taglierino lo avevano derubato del portafogli. Subito dopo aver ricevuto la segnalazione, i Carabinieri si sono messi sulle tracce dei rapinatori, scovati mezz’ora dopo in piazza dei Cinquecento, a poca distanza dall’aggressione.

HASHISH IN TASCA – La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita alla vittima. Non solo: durante la perquisizione, dalle tasche di uno dei due cittadini libici sono spuntate decine di dosi di hashish e 350 euro in contanti, denaro ritenuto provento dell’attivitĂ  di spaccio. Per questo motivo, nei suoi confronti, è scattata anche l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

CONTROLLI A TERMINI – Gli arresti sono arrivati nell’ambito dei controlli dei Carabinieri del Gruppo di Roma nell’area della stazione Termini. Dalla mattinata di ieri, e fino alla tarda serata, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno messo in campo un massiccio piano di intervento, con decine di militari in abiti civili e in divisa che hanno passato al setaccio l’intera zona.

SEI DENUNCE – Il bilancio è di 6 persone denunciate a piede libero, responsabili, a vario titolo, di furto aggravato, ricettazione e inosservanza del foglio di via obbligatorio. In particolare, 4 cittadine romene di etĂ  compresa tra i 21 ed i 32 anni, tutte provenienti dal campo nomadi di via Verdi, ad Aprilia (Latina), sono state rintracciate dai Carabinieri nei pressi della stazione Termini nonostante fossero gravate dal foglio di via obbligatorio.

TABLET RUBATO – Un cittadino nigeriano di 34 anni, nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, è stato sorpreso dai militari in possesso di un tablet rubato poco prima ad un turista di Parma. La sua individuazione è stata possibile grazie al controllo remoto del Gps integrato dell’apparato, che ha guidato i militari fino a piazza dei Cinquecento, dove è stato “pizzicato” il ricettatore.

Potrebbe interessarti: http://www.romatoday.it/cronaca/rapina-taglierino-piazza-cinquecento.html

EVIDENZA, Roma

RSS Feed Widget

Lascia un commento