Donna prova a sedersi: “Non puoi, è nostro territorio”, poi pestano marito

29-09-2013

SALERNO – Quella presenza costante di venditori ambulanti sulla seduta in ceramica della chiesa di San Gregorio, in via Mercanti, i residenti del centro storico l’avevano segnalata da tempo. Ieri proprio lì una coppia è stata aggredita da un gruppetto di immigrati che aveva esposto la sua mercanzia e non voleva saperne di fare spazio a una signora che cercava di sedersi. A denunciarlo è il presidente del comitato di quartiere del centro storico, Ermanno Minoliti, che dopo le segnalazioni cadute nel vuoto annuncia che ora saranno gli abitanti a organizzare i presìdi per garantire in quell’area la sicurezza dei cittadini. L’episodio è avvenuto poco prima delle nove di sera, di fronte al palazzo della Pinacoteca provinciale: «La signora voleva sedersi, ma gli extracomunitari l’hanno assalita – racconta Minoliti – Allora è intervenuto il marito, ma il risultato è che lo hanno riempito di botte». Un’aggressione che per il rappresentante dei residenti colma la misura di una pazienza già al limite: «Da mesi denunciamo la presenza di queste persone, nell’indifferenza e nell’incapacità di polizia, carabinieri, vigili urbani e Guardia di finanza. Eppure ci troviamo a pochi metri dalle caserme di carabinieri e finanzieri. È un fatto vergognoso – incalza – chi coordina le forze dell’ordine a Salerno dovrebbe vergognarsi». Quindi l’annuncio: «Faremo da soli. Visto che nelle forze dell’ordine non abbiamo più fiducia, ci organizzeremo noi residenti per garantire in via Mercanti un presidio di sicurezza».

Leggi: http://www.cilentonotizie.it/dettaglio/?articolo=salerno-in-via-mercanti-una-coppia-aggredita-da-ambulanti-abusivi&ID=17729#ixzz2gJSXES96

Related Post

Related Post

EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento