Pesta a sangue la moglie e la butta dal balcone: era ai domiciliari!

24-09-2013


 “Bisogna valorizzare la figura del migrante, portatore di sapere e conoscenza”

“Bisogna valorizzare la figura del migrante, portatore di sapere e conoscenza”

ROMA, 24 SET – Una donna di 36 anni è in gravi condizioni dopo che il marito marocchino l’ha spinta giù dal balcone al primo piano di un palazzo a Lavinio, sul litorale a sud di Roma. L’uomo, un connazionale di 35 anni, l’aveva prima picchiata brutalmente. La vittima é ricoverata in gravi condizioni all’ospedale San Camillo della capitale, con una frattura alla testa. L’uomo è ricercato dagli agenti del commissariato di Anzio: era agli arresti domiciliari per reati legati alla droga.

RelatedPost

EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento