Massacrato da immigrato armato di falce, aggrediti anche agenti intervenuti

22-09-2013

Roma 22 settembre 2013 – Un uomo a terra sanguinante e un altro con in mano una falce. E’ questa la scena che gli agenti della polizia si sono trovati di fronte ieri pomeriggio all’interno del parco di Piazza Sempione. Numerosi passanti infatti avevano allertato il 113 per chiedere l’intervento a causa della furiosa lite in corso. Alla vista dei poliziotti l’aggressore ha dapprima tentato la fuga, ma, arrivato in una strada senza uscita, si è girato verso i suoi inseguitori ed ha iniziato a minacciarli brandendo la falce contro di loro.

Gli agenti, però, hanno saputo approfittare di una distrazione dell’uomo e, piombandogli addosso contemporaneamente, lo hanno disarmato e bloccato. La vittima è stata invece accompagnata in ospedale, dove i medici gli hanno riscontrato fratture al naso e all’arcata dentale, con una prognosi superiore a 30 giorni. Per questo motivo l’aggressore, romeno di 34 anni, è stato arrestato per lesioni aggravate e minacce e lesioni a pubblico ufficiale ed è stato denunciato per porto abusivo d’arma da taglio e resistenza a pubblico ufficiale.

http://www.romatoday.it/cronaca/lite-parco-piazza-sempione-falce.html

RelatedPost

Crimini Immigrati

RSS Feed Widget

Lascia un commento