Senegalese ‘regolare’ e disoccupato molesta donne: ai domiciliari!!

19-09-2013

Svuotacarceri all'opera

Svuotacarceri all’opera

VITTORIO VENETO – E’ stato arrestato il “molestatore della pista ciclabile”. 20 anni, senegalese, il giovane residente a Vittorio Veneto aveva aggredito due donne.
I fatti risalgono a luglio scorso. Il ventenne bazzicava in pista ciclabile quando ha fermato una 50enne di passaggio strappandole la borsa. La donna, dopo aver rincorso l’uomo, si è ripresa ciò che le era stato rubato, ma quando è arrivata a casa si è accorta di non avere le chiavi. Per questo è tornata sulla pista ciclabile, alla ricerca del rapinatore: le chiavi, doveva averle lui.
 
Il giovane era ancora lì, solo. E appena la donna si è avvicinata al ragazzo, questo le ha messo le mani addosso, palpeggiandole il seno e tentando di baciarla con la forza. La donna a quel punto ha chiamato le forze dell’ordine, ma vane sono state le ricerche da parte dei militari.
 
Il giovane, comunque, nei giorni successivi è tornato all’attacco: stesso luogo, stesso copione. A finire nelle mire del ragazzo, una badante rumena 45enne, che ha opposto resistenza e si è precipitata al comando dei carabinieri per sporgere denuncia.
Settimane di indagini, ricerche, appostamenti hanno portato a identificare il ragazzo. Celibe, disoccupato, con regolare permesso di soggiorno e senza precedenti penali, il 20enne è stato posto agli arresti domiciliari.

http://www.oggitreviso.it/molestava-le-donne-pista-ciclabile-arrestato-70472

Sono le nuove norme sul ‘femmicidio’.

RelatedPost

EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento