Immigrati aizzano cane contro poliziotti: azzannata anziana passante

09-09-2013

Roma 09 settembre 2013 – Non rischia la vita, anche se ha una grave ferita a una gamba, la donna di 68 anni che ieri sera è stata aggredita da un cane davanti a una pizzeria in via Selmi, a San Basilio. La donna è stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico per la ricostruzione della parte muscolare della gamba, dove è stata azzannata. Il molosso era stato aizzato da due romeni contro gli agenti di polizia sul posto per fermare i due stranieri che stavano spaccando alcune vetrine. È accaduto ieri sera intorno alle 20.

I due romeni, di 40 e 34 anni, dopo aver preso la pizza non volevano pagare il conto, poi per protesta hanno iniziato a danneggiare le vetrate della pizzeria. Qualcuno ha chiamato la polizia, ma quando sul posto sono arrivati gli agenti, i due hanno scatenato contro di loro il molosso. Il cane, però, si è scagliato contro la donna che passava di lì per caso e l’ha azzannata al polpaccio.

Gli agenti hanno legato il cane ad una ringhiera con una corda. Subito dopo hanno avvisato i servizi veterinari, che però sono arrivati quando l’animale era già morto strozzato dalla corda da cui cercava di divincolarsi. I due romeni sono stati arrestati per tentato omicidio, lesioni e rapina. Alcune persone del quartiere hanno cominciato ad insultare gli agenti per la morte del cane. La donna è stata soccorsa dal 118 e trasportata al Pertini, dove si trova ricoverata.

http://www.iltempo.it/roma-capitale/2013/09/09/aizzano-il-cane-contro-la-polizia-azzannata-una-passante-1.1170464

Invece di prendersela con gli immigrati che hanno quasi fatto sbranare un’anziana, se la prendono con i poliziotti che hanno legato il cane per salvare la vita propria e dei passanti. Assurdo.

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento