Immigrato picchia la moglie e lei fugge con le due figlie

27-08-2013


Modenaonline

MIRANDOLA (Modena) – Violenze insostenibili, tanto da essere costretta alla fuga. Una donna di origine marocchina è fuggita dal marito portando con sé le due figlie di 3 anni e 9 mesi. Un gesto di disperazione dopo le continue violenze psico-fisiche. La straniera, B. N., si è messa alla guida dell’auto di famiglia facendo perdere le sue tracce. Martedì il marito, H. M., ha contattato la polizia denunciando la moglie per aver sottratto le figlie. Sono bastati alcuni accertamenti degli agenti per capire che lo scenario era molto diverso e ancor più preoccupante. La polizia ha scoperto che la donna era fuggita dopo una violenta lite famigliare sfociata in un’aggressione fisica. La violenza del marito avrebbe infatti sconvolto a tal punto la donna da fuggire, cercando di proteggere anche le due figlie

Dopo le ricerche attivate dalla polizia la donna e le due bambine sono state trovate a Ravenna in buono stato di salute. La vittima ha confermato agli agenti le violenze subite. Madre e figlie sono state indirizzate, per l’assistenza, ai settori specializzati della rete provinciale di contrasto alla violenza sulle donne e famigliare. A spese nostre.
Il marito non ha potuto far altro che ammettere le proprie responsabilità, ritirando la denuncia nei confronti della moglie. Per evitare nuove violenze l’uomo è stato diffidato per evitare nuove aggressioni.

altro »

RelatedPost

EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento