Magistrato invia badante ai domiciliari dall’anziano che ‘accudisce’: massacrato di botte

18-08-2013


La Repubblica

Saranda Morina, una 35enne straniera, è indagata con l’accusa di aver picchiato l’anziano che l’aveva assunta come badante a Genova. Secondo il figlio del novantenne, negli ultimi tempi la donna avrebbe perseguitato l’anziano, finché, alla vigilia di ferragosto, dopo essere stato portato in ospedale per un malore, i medici hanno trovato una serie di lividi sul corpo dell’uomo, che ha poi confessato le botte subite. Morina era già agli arresti domiciliari ma le era stato permesso di accudire l’anziano. Ora è finita in carcere, con l’accusa di circonvenzione di incapace, maltrattamenti e lesioni.

Finta badante picchia e deruba un anzianoCittà di Genovatutte le notizie (9) »

La magistratura italiana non smette mai di stupirci. Cosa c’è, di più sensato, che mandare una delinquente ai domiciliari perché ‘accudisca’ un anziano? La prossima cosa è, un pedofilo ai domiciliari in un asilo?

Related Post

Related Post

EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento