Milano Malpensa: decine di immigrati cercano di entrare clandestinamente

14-08-2013

Malpensa, 14 agosto 2013 – Un diciannovenne proveniente dalla Sierra Leone ha dichiarato di essere venuto in Italia per partecipare a un provino con il Milan ma è stato respinto alla frontiera all’aeroporto di Malpensa perché privo di passaporto. Mentre un cittadino del Bangladesh arrivato per un lavoro stagionale è stato sorpreso con il visto contraffatto. Sono alcuni dei casi venuti alla luce grazie alle attività della polizia di frontiera di Malpensa contro l’immigrazione clandestina, che solo negli ultimi giorni hanno portato al respingimento in aeroporto di 15 stranieri di varie nazionalità e provenienze. Lo scalo ha visto in questi giorni, oltre all’intesificarsi del traffico per le partenze estive, un aumento dei tentativi di entrare illegalmente in Italia. In particolare su un volo proveniente dall’isola di Roatan, nell’Honduras, sono stati rintracciati cinque cittadini salvadoregni che si sono presentati come turisti ma non hanno saputo fornire indicazioni sulla località dove si sarebbero recati e non disponevano di sufficienti mezzi di sussistenza. I cinque avrebbero esibito, inoltre, un biglietto aereo di ritorno dallo scalo di Madrid che, grazie ad accertamenti effettuati con la compagnia aerea, risultavano essere stati cancellati. I controlli hanno consentito di respingere – oltre ai due cittadini del Bangladesh e della Sierra Leone – anche un tunisino al quale era stato revocato il permesso di soggiorno, quattro albanesi e un kosovaro, provenienti da Tirana, un cittadino del Gabon giunto da Abu Dhabi e un congolese arrivato da Casablanca perché privi di mezzi di sostentamento e di idonea documentazione sui motivi del viaggio. Atre cittadini dello Sri Lanka, trovati in possesso di visti contraffatti è stato invece consentito l’ingresso in Italia in quanto hanno presentato istanza di asilo politico. Nell’ambito dei servizi per contrastare il fenomeno del noleggio abusivo dei carrelli per il trasporto bagagli sono state sorprese 18 persone mentre cercavano di procacciare ai passeggeri in partenza dallo scalo il carrello, fornendo un servizio di facchinaggio non autorizzato.

http://m.ilgiorno.it/varese/cronaca/2013/08/14/934229-malpensa-milan-sierra-leone-passaporto.shtml

Related Post

Related Post

Crimini Immigrati

RSS Feed Widget

Lascia un commento