Sconcertante: 150 immigrati fuggono da centro di accoglienza, erano appena sbarcati

09-08-2013

Agrigento 09 agosto 2013 – Fuga di massa questa notte dalla tensostruttura di prima accoglienza al porto di Porto Empedocle. Circa centocinquanta immigrati, degli oltre duecento ospiti della struttura, in un momento di assoluta calma, si sono organizzati e sono fuggiti. Immediata la risposta delle forze dell’ordine, presenti in circa dieci unità, che hanno cercato di persuaderli e di respingerli nuovamente all’interno della struttura. Approfittando della confusione, il grosso dei migranti, tutti dell’Africa subsahariana sono riusciti ad allontanarsi. Gli immigrati fuggiti  fanno parte dei 235  giunti a Porto Empedocle con il pattugliatore Peluso della Guardia Costiera che li aveva raccolti a 25 miglia a sud-est di Lampedusa. Intanto continuano gli sbarchi sull’isola più grande delle Pelagie.

http://www.agrigentotv.it/porto-empedocle-fuga-di-massa-dalla-tensostruttura/

Ma l’emergenza non è l’immigrazione, per carità. E’ il “femminicidio”.

RelatedPost

EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento