Integrazione a Roma: incrocia immigrato, la stupra

28-07-2013

Si sono “incrociati” in via Sandulli, a San Basilio. Lei era in cammino verso casa, mentre lui “girovagava” nei pressi di un parco giochi dove viveva all’interno di una baracca. E’ passata da poco mezzanotte quando al “113” giunge una segnalazione di grida di una donna provenienti da un garage condominiale. Sul posto sono state immediatamente inviate dalla Sala Operativa della Questura due Volanti. Gli agenti hanno trovata la ragazza – una 22enne romana – che ha raccontato di essere da pochi attimi riuscita a divincolarsi dal suo aggressore. In stato di shock per quanto appena accaduto, peraltro con una evidente ferita sul volto, è riuscita comunque a fornire ai poliziotti una descrizione dell’uomo. Affidando nell’immediato la giovane vittima alle cure del padre – appena arrivato – hanno effettuato una battuta in zona seguendo la via di fuga indicata dalla ragazza. Proprio nei pressi di questo parco giochi vi era una costruzione di fortuna con all’interno due giovani, uno dei quali ha cercato di nascondersi, evidentemente per non essere individuato dai poliziotti. Immediatamente controllato, è stato poi riconosciuto dalla vittima come l’ autore dell’aggressione nei suoi confronti. In sede di denuncia negli uffici di Polizia la giovane ha raccontato, suo malgrado, la vicenda. Dopo essere stata avvicinata è stata costretta e trascinata con la forza sotto un garage condominiale; l’uomo ha cercato di spogliarla costringendola ad un rapporto sessuale ma dopo una colluttazione era riuscita a liberarsi gridando e scappando in strada. Identificato per A.C.C. – cittadino rumeno di 25 anni – l’uomo è stato arrestato per i reati di tentata violenza sessuale e sequestro di persona.

Laura Boldrini agli zingari: "Siate orgogliosi della vostra cultura"

Laura Boldrini agli zingari: “Siate orgogliosi della vostra cultura”

http://roma.repubblica.it/dettaglio-news/roma-16:01/21776

Come fa la pubblicità della Vodafone? In un’Europa che confini più non ha. Ecco, accade questo.
Ma ovviamente, l’allarme è il razzismo. Il corpo delle donne è ‘utile’ solo quando c’è da fare propaganda.

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento