Picchia e stupra la compagna: era stato ‘espulso’, sulla carta

18-07-2013


AGI – Agenzia Giornalistica Italia

 

Milano, 18 lug. – Aveva precedenti per svariati reati contro il patrimonio e per spaccio di stupefacenti. Aveva 8 identita’ diverse ed era gia’ stato oggetto di un provvedimento di espulsione. Ma, soprattutto, aveva reso un incubo la vita della compagna: gli agenti milanesi del commissariato “Mecenate” hanno arrestato nei giorni scorsi, ma la notizia e’ stata resa nota adesso, un cittadino albanese 37enne, accusato di violenza sessuale e maltrattamenti. La donna, una 49enne straniera, aveva sporto denuncia il 5 luglio: due giorni prima l’aguzzino l’aveva stuprata sul balcone di casa. La vittima ha anche ricostruito anni di angherie: il 37enne la sottoponeva a continue umiliazioni e maltrattamenti, la ‘ispezionava’ per controllare se avesse avuto rapporti con altri uomini, le sottraeva denaro dalla borsa per giocare d’azzardo e in piu’ di un’occasione le aveva schiacciato la testa con i piedi sul pavimento. “Se mi denunci ti ammazzo, ti faccio a pezzi”, la minacciava. Dopo l’ultima esplosione di violenza la donna ha trovato il coraggio di rivolgersi alla polizia: lo stupratore si era reso irreperibile, ma gli agenti lo hanno rintracciato e arrestato.

 

altro »

RelatedPost

EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento