‘Migranti’ scatenati a Grosseto: tentano sfondare vetrina

11-07-2013

GROSSETO – È stata la sinergia tra cittadini e carabinieri a impedire che i ladri mettessero a segno un nuovo furto in città. Ad essere preso di mira dai malviventi, il bar Parioli, all’inizio di via Telamonio. Nella notte tra martedi e mercoledi, infatti due ladri hanno tentato di sfondare la vetrina della porta d’entrata del locale. Senonché un vicino che abita proprio sopra il bar li ha sentiti e ha chiamato i carabinieri.

Immediata è partita la caccia all’uomo, quando verso le 5 di mattina i due giovani, di 21 e 18 anni, sono stati fermati dai carabinieri del Norm avevano con sé anche gli oggetti di un secondo colpo andato però a buon fine. I due di origine turca il primo e peruviano il secondo, dopo il colpo andato a vuoto erano passati in via Ansedonia, una delle traverse di via Sauro, in zona San Giuseppe, e avevano infranto il vetro di un’auto parcheggiata, rubando una borsa che era stata lasciata nella vettura.

I due, conosciuti dalle forze dell’ordine, quando sono stati visti in giro alle 5 del mattino, hanno subito insospettito i carabinieri che hanno proceduto ad un controllo trovandoli in possesso della refurtiva. Arrestati è tutt’ora in corso l’udienza per direttissima di fronte al giudice del tribunale di Grosseto.

http://www.ilgiunco.net/2013/07/11/doppio-furto-nella-notte-sfondano-la-vetrina-di-un-bar-e-il-lunotto-di-unauto/#.Ud5vJJQTehY.facebook

Related Post

Related Post

Uncategorized

RSS Feed Widget

Lascia un commento