Donna aggredita a calci e pugni da romeno

08-07-2013

ROMA – È stata la solerzia di un testimone che ha assistito alla scena poco distante e che ha richiamato l’attenzione di una volante durante il consueto controllo del territorio nella zona della stazione Termini, a porre fine alla rapina nei confronti di una donna e a trarre in arresto un 24enne romeno.

Erano da poco trascorse le 3.00 quando la vittima, in attesa ad una fermata dell’autobus nei pressi della stazione termini, è stata aggredita a calci e pugni da P.S., che le ha strappato la catenina d’ oro che indossava.

Nonostante l’improvvisa violenza però, la donna, ha reagito ingaggiando una colluttazione con il suo aggressore per riprendersi ciò che le apparteneva. È stato a questo punto che un uomo poco distante dai due, notato quanto stava accadendo, ha richiamato l’attenzione di una volante in transito in una via adiacente spiegando quanto successo.

L’immediato intervento degli agenti ha permesso così di bloccare l’uomo con indosso la catenina appena strappata alla donna. P.S. è stato quindi accompagnato presso il commissariato Viminale e successivamente arrestato per rapina.

http://www.ilmessaggero.it/ROMA/CRONACA/termini_rapina_donna/notizie/301692.shtml

RelatedPost

EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento