Donna aggredita da due romeni ubriachi

25-06-2013

ANGRI – Paura per una donna che commerciante che vende giocattoli aggredita da due cittadini rumeni. I due, che probabilmente erano sotto l’effetto dell’alcool, avevano iniziato a litigare tra loro violentemente ma poi si erano recati vicino allo stand dell’angrese. Intorno alle 22, hanno aggredito la signora dello stand dei giocattoli all’ingresso dell’area di sosta Mcm dopo una lite verbale. Inizialmente i due si stavano picchiando a vicenda quando ad un certo punto si sono recati vicino allo stand di giocattoli allestito per la festa patronale chiedendo in maniera insistente di avere della merce. Erano visibilmente alticci e poco coordinati nei loro movimenti. Al rifiuto della donna che non ha voluto vendergli nulla, è iniziato il battibecco che è sfociato in un’aggressione contro la malcapitata. Attimi di vero terrore per alcuni passanti che hanno assistito alla scena manesca. Sono stati proprio alcuni testimoni, loro malgrado, ad evitare alla donna il peggio. Un vero shock per tutti. Subito sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia municipale coordinati dal maggiore Anna Galasso che hanno identificato e fermato i due rumeni. Presenti anche i carabinieri della locale stazione. I due sono stati denunciati. La donna venditrice di giocattoli, invece, per fortuna non è rimasta ferita ma solo scossa dall’agguato. La festa di San Giovanni, quasi storicamente, trascina sempre con sé episodi di questo tipo. Domenica la violenta lite tra i due rumeni è stata davvero pericolosa per chi si trovava nei pressi del bar di Corso Vittorio Emanuele al momento dello scatto d’ira. Dulcis in fundo, l’aggressione alla donna non ha certo alleggerito il clima.

 http://www.positanonews.it/articoli/97960/angri_paura_sul_corso_vittorio_emanuele_in_due_aggrediscono_una_donna_denunciati.html

RelatedPost

Crimini Immigrati

RSS Feed Widget

Lascia un commento