Livorno: il Senegalese assassino è uno spacciatore, delinquente abituale ma non espulso

03-05-2013

Livorno, 3 mag. (Adnkronos) – E’ un immigrato senegalese irregolare sul territorio italiano il 34enne senegalese fermato nell’ambito dell’omicidio di Ilaria Leone, la 19enne trovata morta strangolata ieri mattina nelle campagne di Castagneto Carducci (Livorno). L’uomo spacciava droghe leggere, e la stessa vittima, secondo quanto riferito dagli inquirenti, era una consumatrice di sostanze stupefacenti. Proprio in questo ambito i due si sarebbero conosciuti.

L’uomo era destinatario di un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale, e aveva precedenti per lesioni, furto e danneggiamento. Il 34enne viveva in un’abitazione di fortuna a Doloratico (Livorno) vicino a Castagneto Carducci, e a volte si recava a Roma.

http://www.liberoquotidiano.it/news/cronaca/1235239/Livorno–ragazza-strangolata-consumava-droga–fermato-e–irregolare-e-spacciatore.html

Fanno i lavori che gli italiani non vogliono fare. Sono risorse.

Espulso e delinquente abituale ma rimaneva in Italia. E la congolese vuole “sanatorie, cittadinanze e stop alla legge Bossi”.

Related Post

Related Post

EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento