Brescia: donna rapinata da tre immigrati dell’Est

29-04-2013

Una scena da film quella avvenuta nel centro di Brescia nel primo pomeriggio di domenica, attorno alle 13, tra via Solferino e corso Cavour.
Un’imprenditrice è stata rapinata da tre banditi dell’Est Europa.
I malviventi puntavano al denaro che la donna aveva con sè e che doveva spedire. L’assalto è avvenuto in un piccolo ufficio che si trova nei pressi dell’autostazione.
I tre, dopo il colpo, sono fuggiti a piedi lungo via Solferino, mentre la vittima li rincorreva chiedendo aiuto ai passanti.
Una signora che era ferma al semaforo in auto e un ragazzo senegalese sono intervenuti riuscendo a bloccare i tre rapinatori. Ma solo momentaneamente perchè uno dei tre, armato di pistola, è riuscito a liberare uno dei complici che era stato fermato, proseguendo la fuga verso il cavalcavia Kennedy, dove uno dei banditi ha poi abbandonato la bicicletta appena recuperata da uno stallo.
Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno arrestato uno degli uomini, mentre è scatatta la caccia agli altri due da parte di Polizia, uomini dell’Arma e Polizia Locale. Il secondo rapinatore è stato raggiunto in via Cavour, mentre il terzo malvivemte, che avrebbe con sè il denaro rubato, è riuscito a far perdere le proprie tracce. La pistola utilizzata nella rapina non è stata ritrovata.
La signora moldava rapinata ha riferito agli inquirenti di conoscere due dei banditi, dei connazionali, e di essere già stata rapinata (dalle stesse persone?) lo scorso anno.

Related Post

Related Post

Crimini Immigrati

RSS Feed Widget

Lascia un commento