Roma, turisti derubati da zingari e immigrati

25-04-2013

Roma 25 apr 2013 – Attacco di manolesta per i turisti della Capitale. Sei arresti nelle ultime ore, di cui due minorenni. È questo il bilancio dei servizi antiborseggio messi in atto dai carabinieri di Roma sui mezzi pubblici e nei luoghi più gettonati dai turisti, i monumenti.

Laura Boldrini agli zingari: "Siate orgogliosi della vostra cultura"

Prima è toccato a due donne rom di 28 e 42 anni, già note alle forze dell’ordine, arrestate dai Carabinieri della Stazione Roma Quirinale. Le due ladre sono state “pizzicate” in via Terme di Diocleziano subito dopo essere riuscite a sfilare una telecamera ad un turista irlandese. Il secondo colpo, poco tempo dopo, all’interno di un vagone della linea “A” della metropolitana, all’altezza della fermata “Repubblica”.

In azione i Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina che hanno arrestato due giovani, sempre rom, di 14 e 16, già note alle forze dell’ordine, che erano riuscite a rubare un I-Phone a un turista. Infine è toccato a due romeni di 24 e 34 anni, anch’essi già conosciuti dalle forze dell’ordine. I due, a bordo del bus 64, stavano per rubare il portafogli di un turista spagnolo. Sono stati arrestati dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro. I “manolesta” maggiorenni arrestati dai Carabinieri sono ora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del rito direttissimo mentre le due minori sono state accompagnate al Centro di prima Accoglienza di via Virginia Agnelli.

http://www.romatoday.it/cronaca/sei-arresti-furto-turisti-centro.html

 

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati

RSS Feed Widget

Lascia un commento