Zingari irrompono in casa: sparatoria, avvocato ne colpisce uno 5 volte

03-02-2013

Le urla della moglie lo hanno fatto accorrere al pianterreno con la pistola in mano.

Giù le mani

Al piano di sotto un nomade aveva appena forzato la porta finestra. A quel punto Mario G., un avvocato 61enne, ha sparato colpendo il malvivente per cinque volte. È successo sabato sera in una villetta monofamiliare di Parabiago (in provincia di Milano).

Ieri sera, intorno alle 22, il bandito si è introdotto con alcuni complici nell’abitazione dell’avvocato, ma le urla della moglie hanno svegliato il proprietario che ha impugnato la sua arma, una semiautomatica calibro 7.65, regolarmente detenuta, e ha sparato. Il complice del rapinatore ferito, scappando, avrebbero esploso a loro volta alcuni colpi di pistola, senza ferire nessuno, ma al momento l’esatta dinamica è ancora al vaglio dei carabinieri di Monza, che conducono le indagini. Il nomade ferito si trova ricoverato in coma farmacologico all’ospedale San Carlo di Milano. L’avvocato che ha sparato, interrogato dai carabinieri in caserma, è un legale molto noto nella zona, e si trova in attesa delle valutazioni dell’autorità giudiziaria.

http://www.ilgiornale.it/news/milano/nomade-tenta-furto-villetta-avvocato-spara-contro-5-colpi-881857.html

Ti difendi in casa tua da quelli che il cosiddetto Stato non solo non manda via, ma mantiene con le tasse che tu paghi, e devi anche essere interrogato. Vergognoso.

Related Post

Related Post

Uncategorized

RSS Feed Widget

Lascia un commento