Xenofilo li accoglie in casa: pestato e derubato

13-12-2012

Ecco come si finisce dando retta alla Cassazione

La vittima ha raccontato alla polizia di essere stato avvicinato da due giovani nordafricani in Piazzale Marconi; i ragazzi, di origine tunisina, gli hanno chiesto aiuto e lui li ha portati nel suo appartamento.
Il fatto è accaduto ieri sera, intorno alle 23; dopo aver fatto accomodare in casa i due sconosciuti qualcosa è andato storto; la vittima è stata picchiata violentemente con calci e pugni.
Gli aggressori si sono fatti consegnare le chiavi dell’automobile dell’uomo dalla quale hanno rubato il portafoglio per poi darsi alla fuga. Il 46enne ha denunciato l’accaduto alla polizia e al pronto soccorso è stato medicato. La prognosi è di 30 giorni.

http://www.liberta.it/2012/12/13/quarantaseienne-piacentino-derubato-e-aggredito-da-due-giovani/

L’articolo non lo dice, non sarebbe “politicamente corretto”, ma la probabilità che la vittima (soprattutto della propria imbecillità) sia un omosessuale in cerca di “carne fresca” è vicina al 100%.
Ovviamente questo individuo non “discrimina”, è una antirazzista come piace alla Cassazione, e come tale si è comportato. Pagandone le conseguenze.

RelatedPost

Uncategorized

RSS Feed Widget

Lascia un commento