85enne pestata e rapinata da un Tunisino: gamba spezzata

10-12-2012

Se fosse in vigore la legge targata Pd, questo crimine sarebbe stato commesso da “italiani”

ROMA, 10 DIC – Ha spinto un’anziana a terra, l’ha malmenata e rapinata della borsa. Presa a calci e per impedirle di gridare le ha pestato ripetutamente la bocca. Per questo un tunisino di 36 anni e’ stato arrestato a Roma dalla polizia. La donna, 85 anni, ha riportato fratture e contusioni. L’anziana, in attesa ad una fermata metro e’ stata avvicinata dall’ uomo che dopo averla rapinata si e’ dato alla fuga. ”E’ stato un incubo”, dice l’85enne.

Dopo l’arrivo sul posto degli agenti, sono scattate subito le indagini per rintracciare il malvivente.
Il soggetto, grazie alle informazioni di alcuni testimoni, e’ stato subito fermato in via dei Quintili. Perquisito, e’ stato trovato in possesso di un telefono cellulare di alcune banconote, poi risultate essere quelle rapinate all’anziana.
Identificato per R.G., tunisino di 36 anni, lo straniero e’ stato accompagnato negli uffici del commissariato San Giovanni. Durante tutto il tragitto e anche all’interno degli uffici di Polizia, il tunisino ha ripetutamente oltraggiato i poliziotti opponendo resistenza e tentando di autolesionarsi.
Terminati gli accertamenti, il soggetto e’ stato arrestato e la refurtiva riconsegnata alla donna, la quale, a seguito dell’aggressione, ha riportato una frattura scomposta e alcune escoriazioni al volto.
Messo a disposizione dell’ Autorita’ Giudiziaria, lo straniero dovra’ rispondere di rapina aggravata.

http://www.asca.it/newsregioni-Roma__anziana_rapinata_e_picchiata_in_metro__Arrestato_tunisino-1228349-.html

Related Post

Related Post

Uncategorized

RSS Feed Widget

Lascia un commento