Maxi sequestro di prodotti tossici: non frequentate locali etnici

17-11-2012

TREVISO – Sequestrati 12mila articoli al mercato settimanale di piazza Burchiellati. Vestiti e bigiotteria, dannosi alla salute, non conformi alle norme europee, sono finiti in mano alla Fiamme Gialle.
Maxi multa di oltre 30mila euro a un 30enne di origine pakistana che deteneva, e vendeva, materiale privo di informazioni su materiali e processi di fabbricazione. Sulle etichette, nessuna denominazione legale o merceologica del prodotta, del nome, della ragione sociale o del marchio di produzione.
L’uomo è stato segnalato per aver violato il Codice del Consumo. I prodotti, tutti di origine asiatica e non conformi alla normativa sulla tutela dei consumatori, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Treviso, impegnata dell’attività di controllo volta a tutelare il Made in Italy e la salute pubblica.
“Gli articoli e gli accessori per l’abbigliamento, – dichiara il comando Provinciale – se non conformi, possono arrecare seri danni alla salute del compratore, dovuti alla tossicità delle sostanze utilizzate per produrli. Nel mercato nero, non si ha alcun interesse ad affrontare costi alti di produzione e vengono utilizzati coloranti nocivi, altamente tossici, che rilasciano sostanze che possono costituire un vero e proprio pericolo per il nostro corpo”.

http://www.oggitreviso.it/prodotti-potenzialmente-dannosi-maxisequestro-al-mercato-54159

Related Post

Related Post

Uncategorized

RSS Feed Widget

Lascia un commento