Quelli che “sono il nostro futuro”: prostituta sfruttata da due “famiglie”

26-10-2012

I ministri Riccardi e Cancellieri soddisfatti dagli effetti della loro Sanatoria

TREVISO – Facendo la prostituta manteneva due famiglie. Una in Romania, dove aveva dei fratelli più piccoli e la madre che la chiamava spessissimo per richiedere soldi, ed una a Treviso, composta dal suo fidanzato, un albanese di 18 anni, il padre di lui, 41, e la fidanzata di quest’ultimo, una rumena ballerina di lap dance di 28 anni.
Al centro della vicenda una ragazza rumena di 25 anni. Da diversi mesi il fidanzato la controllava continuamente, assicurandosi che svolgesse l’attività di prostituta come lui ed il padre avevano previsto. La ragazza, infatti, doveva comunicargli via sms o con squilli sul cellulare appena incontrava un cliente e quand’era finito il rapporto sessuale.
Per le prestazioni i prezzi variavano dai 30/40 euro se su strada, lungo il Terraglio, per arrivare fino ai 140 euro se avvenivano nell’appartamento messo a disposizione dal fidanzato a Mogliano.
Secondo quanto riscontrato dalla squadra mobile, che da parecchio tempo stava tenendo sotto controllo il padre del suo ragazzo in seguito alla denuncia di un’altra prostituta, hanno appurato come la ragazza riuscisse ad incassare mediamente dai 300 ai 600 euro a sera.
Soldi che in minima parte teneva per sé e mandava in Romania, anche se per lo più erano destinati alla sua “famiglia adottiva”. Per questo il fidanzato, il suocero e la compagna di quest’ultimo sono stati arrestati questa mattina dalla squadra mobile della Questura di Treviso. Dovranno rispondere di sfruttamento della prostituzione.
Accertamenti sono ancora in corso sulla prima ragazza che si era rivolta alla polizia denunciando un’azione di sfruttamento nei suoi confronti messa in atto dal 41enne, anche se non è esclusa l’ipotesi che la stessa segnalazione fosse stata pilotata da qualche altro sfruttatore per mettere in difficoltà la concorrenza.

http://www.oggitreviso.it/guadagnava-600-euro-sera-prostituta-manteneva-due-famiglie-53232

Related Post

Related Post

Uncategorized

RSS Feed Widget

Lascia un commento